La valle è percorsa da una rete di sentieri in gran parte segnalati (segnavia CAI):

  • 1: Alpe Gender (m. 1625) – Belvedere (m. 1824)
  • 3: Alagna (m. 1154) – Bivacco Ravelli (m. 2503) – passo dell’Uomo Storto (m. 2870)
  • 3a: Bivio salita d’Otro (fontana Riri, m. 1420) – Alpe Gender – Bocchetta di Puio (m. 3171) – Corno Bianco (m. 3320) (il primo tratto è chiuso per frana)
  • 3b: Alpe Pianmisura piccola (m. 1782) – Passo Foritsch (m. 2432) – Passo Zube (m. 2874)
  • 3c: Alpe Zube (m. 2515) – Alpe Granus (m. 2338)
  • 3e: Bivacco Ravelli – Laghi Tailli (m. 2386)
  • 3f: Alpe Tailli (m. 2065) – Sella di Costa (m. 2397)

Due sono le strutture adibite a rifugio all’interno della valle:

  • Presso la frazione Follu (m. 1664) sorge il rifugio e punto di ristoro Zar Senni (Alla Latteria).
  • In località laghetto di Terrafrancia (m. 2500 circa) è situato invece il Bivacco Luigi Ravelli.